Henri Olama

Operatore culturale, Artista visivo e Musicista


Henri Olama

Operatore culturale, Artista visivo e Musicista


intercultura

Maggio 25, 2018 Musica e Arti visive no responses # , , , ,

Divertirsi con la musica e le arti visive alla Scuola dell’Infanzia

Divertirsi con la musica e le arti visive alla Scuola dell’Infanzia

Cari amici e amiche, una condivisione molto speciale. Dipingendo con la tempera e ritagliando semplici rotoli di carta, siamo riusciti io, i bambini della Scuola dell’Infanzia Statale di Groppello (Cassando d’Adda) e le loro maestre a realizzare quest’enorme quadro che è poi stato utilizzato come scenografia del saggio finale che si è svolto oggi! Ora provate ad immaginare i bambini vestiti come gli animali della savana (costumi realizzati dai genitori) che ballano davanti a questa scena! Aspetto i vostri commenti.

Maggio 11, 2017 Intercultura e Scuola no responses # , , , , ,

Festa alla Scuola Primaria di Canonica d’Adda

Festa alla Scuola Primaria di Canonica d’Adda

Una festa frizzante con i bambini e i docenti della nostra scuola primaria, all’occasione della conclusione del laboratorio sulle danze del mondo. Grazie di cuore! Ci vediamo al Centro Sportivo di Canonica Sabato 20 maggio per ballare e suonare insieme!

Aprile 4, 2017 Attualità , Intercultura e Scuola no responses # , , , , ,

Eravamo presenti al Tavolo di Comunità di Verdellino

Eravamo presenti al Tavolo di Comunità di Verdellino

Molto interessante l’incontro tra il mondo delle associazioni e l’amministrazione comunale di Verdellino che si è svolto stasera presso la Sala Consiliare. Il Tavolo di Comunità di Verdellino che coinvolge Associazioni, Oratori, Amministrazione comunale, è un tentativo per ragionare o meglio per progettare insieme nuove sinergie creative e virtuose per la gente e soprattutto i giovani del territorio. Noi del Gruppo Erranza ASD apprezziamo da sempre lo sforzo delle amministrazioni di Verdellino, dell’Oratorio di Zingonia e dell’Istituto Comprensivo di Zingonia di rendere vivibile e conviviale questo crugiolo di popoli e di culture. Non ci limitiamo ad apprezzare, ma offriamo anche piccoli contributi di idee, riflessioni, piccole esperienze e buone pratiche creative.

Saremo dunque lieti di partecipare a queste sinergie che permetterà sicuramente di elaborare nuove idee, nuove vie e nuove visioni. Ritornando ai giovani, crediamo che il rapporto che la nostra società ha con loro sia fermo al passato. Non andrebbe dunque stimolato il giovane, ma andrebbe anche modificata l’idea stessa che l’adulto ha dei giovani di oggi e di domani…